NEL 2019 LA TAVOLA PERIODICA COMPIRA’ 150 ANNI: PREPARIAMO LA FESTA!

150 anni portati molto bene, si potrebbe dire tra qualche mese parlando del sistema periodico ordinato da Dmitrij Mendeleev nel 1869 e che a distanza di così tanto tempo risulta ancora oggi uno strumento fondamentale tanto per approcciarsi allo studio della chimica quanto per riuscire a ottenere velocemente informazioni su alcune delle proprietà di specifici elementi, così da poterne prevedere il comportamento in diversi casi. Un “compleanno” così importante, quindi non poteva passare in sordina, ed infatti la comunità scientifica internazionale sta già pensando a come festeggiarlo in tutto il mondo.

 

Al momento il programma preliminare vede già confermati otto eventi che avranno luogo nell’arco del prossimo anno, ma man mano che ci avvicianiamo al 2019 l’agenda degli eventi celebrativi avrà certamente modo di rinfoltirsi sensibilmente. Uno degli eventi principali e maggiormente rilevanti è calendarizzato per febbraio 2019: si tratta infatti della cerimonia d’apertura degli eventi legati all’anniversario.

 

Le iniziative previste per l’anno internazionale della tavola periodica degli elementi vedono il supporto di numerosi ed importanti stakeholders della chimica e della fisica nel mondo: si tratta in particolare della International Union of Pure and Applied Chemistry (IUPAC), della International Union of Pure and Applied Physics (IUPAP), della European Association for Chemical and Molecular Sciences (EuCheMS), dell’International Council for Science (ICSU), dell’International Astronomical Union (IAU) e dell’International Union of History and Philosophy of Science and Technology (IUHPS).

 

È straordinario ancora oggi osservare come, dopo così tanto tempo dalla sua definizione, la tavola periodica degli elementi sia uno strumento incredibilmente orientato al futuro, con caselle ancora vuote che aspettano di essere riempite con le informazioni relative a nuovi elementi che verranno scoperti in futuro e che potranno venire classificati nelle caselle secondo le loro proprietà periodiche ed, in quanto tali,prevedibili. Ma è anche uno strumento attuale, che permette a chi la utilizza di avere una base solida per valutazioni su temi di interesse teorico e tecnico-applicativo nell’ambito chimico, fisico e anche biologico. La tavola periodica, se non ci fosse bisognerebbe proprio inventarla!

 

Clicca qui per scaricare il documento dedicato al 150esimo anniversario della tavola periodica degli elementi (in lingua inglese).

 

 

Dott. Chim. Ir. Roberta Giacometti

Consigliere FNCF